L'altro diritto Centro di documentazione su carcere, devianza e marginalità

Direttore: Sofia Ciuffoletti

Comitato scientifico: José Daniel Cesano, Alberto di Martino, Chiara Favilli, Luigi Ferrajoli, Alessandro Margara †, Realino Marra, Luigi Pannarale, Lucia Re, Enrica Rigo, Emilio Santoro, Claudio Sarzotti, Aldo Schiavello, Gino Tapparelli, Elena Urso, Fulvio Vassallo Paleologo, Danilo Zolo †

Lottiamo attraverso il diritto per i diritti

Il comune di Lucca elimina i requisiti discriminatori del bando di concorso

In seguito alla diffida dell'Altro diritto il comune ha eliminato i requisiti discriminatori del bando di concorso per dirigente comunale.

Il Tar annulla l'ordinanza sulle Zone rosse della Prefettura di Firenze

L'altro diritto aveva presentato al Tar una Memoria ad adiuvandum sostenendo un principio fondamentale dello Stato costituzionale di diritto, secondo cui qualsiasi limitazione della libertà di una persona denunciata e sottoposta a procedimento penale deve essere disposta da un'autorità giurisdizionale nei modi e con le procedure previste dalle legge, non da una autorità amministrativa.

La sovranità popolare, il Costituzionalismo e i diritti dei migranti

Intervento di Emilio Santoro, presidente del comitato scientifico, al Convegno Migranti alla frontiera dei diritti. Una questione storica - giuridica - culturale: "Io sono uno di quelli che non si sente in pericolo per le emigrazioni, che non ha paura se sua figlia vivrà in mezzo ai nigeriani dopo il 2050 e che invece pensa che sia fondamentale salvare il diritto alla vita di tutte quante le persone".

Carceri, dalle facoltà di Scienze Giuridiche un sostegno ai detenuti

Il protocollo firmato dal Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e dall'Altro diritto prevede che studenti universitari, sotto la guida di tutor, possano assistere i detenuti in caso di problematiche di natura giuridica. Leggi la notizia su Gnews.

Parere sull'iscrizione anagrafica dei richiedenti asilo alla luce del Decreto Salvini

I sindaci devono continuare a fare le iscrizioni anagrafiche dei richiedenti asilo: il Decreto Salvini non prevede l'abolizione del diritto dei richiedenti asilo di iscriversi all'anagrafe, ma solo l'abrogazione della procedura semplificata di iscrizione.

L'altro diritto su Report

Milena Gabanelli ReportGuarda il servizio realizzato da Report su L'altro diritto.