L'altro diritto Centro di documentazione su carcere, devianza e marginalità

ISSN 1827-0565

La devianza degli immigrati
Il ruolo delle organizzazioni criminali

Massimo Di Bello, 2000

English abstract

Introduzione

Parte prima
Immigrazione e criminalità nell'Italia degli anni '90

Capitolo I
La presenza straniera in Italia

Sezione I
Gli aspetti socio-giuridici delle migrazioni e la condizione giuridica dello straniero

1.1.
L'evoluzione delle migrazioni: uno sguardo alla situazione europea
1.2.
Luci ed ombre dell'immigrazione in Italia
1.3.
La "condizione giuridica dello straniero" in Italia: regolarità ed irregolarità come parametri per il riconoscimento ed il diniego di diritti
1.3.1.
Gli obblighi a carico degli stranieri: i provvedimenti di autorizzazione all'ingresso e al soggiorno
1.3.2.
Le misure di contrasto all'illegalità

Sezione II
L'immigrazione in italia tra presenze regolari ed irregolari

1.4.
I principali limiti delle informazioni statistiche
1.5.
L'immigrazione regolare: le caratteristiche dinamiche e strutturali
1.6.
L'immigrazione irregolare: un fenomeno di difficile conoscibilità

Capitolo II
Dal policentrismo etnico alla specificazione criminale: le variabili del fenomeno

2.1.
La criminalità degli stranieri: premessa
2.2.
Gli indici di misurazione della criminalità: l'indagine statistica tra limiti ed illazioni
2.3.
La specificazione criminale: a) le tipologie di reato tra le ipotesi di sostituzione e e di concorrenza con la criminalità italiana
2.3.1.
b) L'etnia di appartenenza, l'età ed il sesso
2.3.2.
c) La criminalità straniera tra presenze regolari ed irregolari

Parte seconda
Immigrazione e criminalità: le ipotesi interpretative

Capitolo III
La "catena" della devianza: traffico, sfruttamento e criminalità

Sezione I
Le spiegazioni socio-psicologiche sulla devianza degli immigrati

3.1.
Premessa
3.2.
Il conflitto culturale
3.3.
La carenza del controllo sociale
3.4.
Gli svantaggi sociali ed il senso di privazione relativa

Sezione II
Il traffico e lo sfruttamento degli immigrati

3.5.
Immigrazione e criminalità: un rapporto "derivato"
3.6.
La criminalità organizzata straniera sul territorio
3.7.
I grandi traffici: il business dell'immigrazione clandestina
3.7.1.
Il traffico di stupefacenti e di armi
3.8.
Lo sfruttamento della prostituzione femminile
3.9.
Lo sfruttamento minorile

Sezione III
La criminalità organizzata e la devianza criminale indotta

3.10.
Dal traffico alla devianza criminale: tre premesse fondamentali
3.11.
La criminalità "evidente" degli stranieri: incidenze ed incrementi a confronto
3.12.
I mercati illegali: i reati di criminalità organizzata e le attività criminali consorziate
3.13.
La criminalità minorile straniera

Conclusioni
Immigrazione e criminalità tra analisi e realtà

Bibliografia